Riparte il poker a Parigi: la risposta è eccellente

La più bella notizia che possa circolare in giro per il mondo è legata alla ripartenza di un numero sempre crescente di attività economiche, che stanno consentendo a tutti noi di tornare in maniera graduale alla normalità. Non possono fare eccezione le attività relative al settore del gaming e del poker live, che sono stati fermi per oltre un anno a causa della diffusione del Covid-19.


Gus Hansen si dà al padel e appare in diretta su Twitch

La vita e la carriera di Gus Hansen, sia ai tavoli da poker che nel contorno, non è mai stata qualcosa che è rientrata in schemi ben determinati. The Great Dane ha sempre pensato e agito a modo suo, talvolta non facendosi capire fino in fondo, ma sempre con l’intenzione di seguire la propria mentalità e il proprio istinto. Va da sé, dunque, che talvolta rischi di andare anche fuori dalle righe.


Sbanca il Four Card Poker ad Atlantic City: la mancia è generosa!

Giocare a poker live, in questi mesi così difficili, è diventato sempre più difficile. Negli Stati Uniti, però, la situazione è leggermente migliore, come abbiamo potuto vedere di recente. La diffusione dei vaccini per proteggersi dal Covid-19, che ha portato una maggiore protezione tra gli americani, ha consentito ai casinò di riaprire i battenti. Naturalmente, almeno per il momento, la capienza dei tavoli è di molto ridotta.


Il Rio cambia “nome”: finirà nella rete di Hyatt

I giorni che stiamo vivendo per ora sono particolarmente febbrili in giro per il mondo, anche per quanto riguarda il mondo del poker. Abbiamo iniziato il 2021 ponendo l’accento sui problemi che si stanno vivendo in Australia, dove la casa dell’Aussie Millions – il Crown Resort di Melbourne – vede i propri gestori nei guai per una serie di problemi di corruzione e di cattiva gestione della loro società.


High Stakes Poker, spunta un premio dedicato a... Dario Minieri

Si è conclusa nei giorni scorsi l’ultima stagione di High Stakes Poker, uno degli eventi più importanti nel panorama del poker live abbinato allo show business televisivo. Alcuni tra i più forti giocatori di poker si sono dati appuntamento negli studi di PokerGO, ovviamente seguendo in maniera rigida le norme anti-Covid sia negli spostamenti che nelle regole da seguire all’interno degli stessi studi.


Johnny Moss e il Main Event WSOP perso… per fretta

I favolosi Anni Settanta sono stati quelli in cui si verificò il boom economico in diversi Paesi del mondo. Era anche il periodo in cui venivano fuori i primi movimenti controcorrente, tra cui i cosiddetti “figli dei fiori” che cercavano di fare da contraltare alla Guerra Fredda in atto tra gli Stati Uniti e la Russia. Ma quel periodo fu anche quello in cui nel Paese a stelle e strisce scoppiò un altro boom, ovvero quello per il Texas Hold’em.


Jason Koon blasta Phil Hellmuth: “Braccialetti WSOP come ai tornei amatoriali”

Phil Hellmuth sembra quasi trovarci gusto nel finire al centro di polemiche e discussioni. Anche quando non c’è lui al centro dei pensieri di chi lancia delle frecciate o accuse più o meno velate. Questo è per esempio il caso di Jason Koon, uno dei giocatori di tornei più forti in circolazione, che non le ha mandate a dire. Nello specifico, il player americano si è inserito in una discussione che era cominciata su Twitter.


Il Crown Resort di Melbourne continua la battaglia per la sopravvivenza

Nei giorni scorsi ci siamo occupati dei problemi che stanno attanagliando il Crown Resort. Stiamo parlando della struttura che per diversi anni e fino al 2020 è stata la casa dell’Aussie Millions, il grande torneo che dà tradizionalmente inizio a ogni stagione del poker live.Lo abbiamo fatto attraverso un dettagliato articolo in cui abbiamo analizzato la situazione per filo e per segno. Ma in questi ultimi giorni sono emersi nuovi dettagli, che di certo non depongono in favore dei vertici della struttura.


Come vincere i tornei Knockout: il libro tradotto da Giada Fang

Vincere un torneo di poker online non è poi così semplice come potrebbe sembrare. Sono tanti i giocatori che, prima di riuscire a diventare vincenti con una certa regolarità, hanno dovuto far passare un po’ di tempo. Tempo necessario per studiare, magari anche attraverso qualche libro, oppure semplicemente per riuscire a capire le dinamiche dei vari tavoli nelle poker room più gettonate in Italia.

"Durrrr ma che fine hai fatto?" Daniel Cates torna alla carica su Twitter!

La "Durrrr Challenge" si arricchisce di un nuovo capitolo, come se non ne fossero stati scritti abbastanza da quel lontano 2010 in cui Tom Dwan e Daniel Cates decisero di metterla in piedi.


E' dolce la domenica per 'Superpippo91': vince uno 'SPIN & WIN' con moltiplicatore 100 e conquista €700 in pochi minuti di gioco!

E' stata una domenica super-fortunata ai tavoli di PlanetWin365 per il giocatore 'Superpippo91', che ha trasformato in pochi minuti 10€ in 700 euro.


Antonio Esfandiari pizzicato al Bycicle Casino di Los Angeles: gioca come un 'fish' e viene distrutto dal dilettante Francisco!

Il momento più alto della sua carriera lo raggiunse nel 2012, quando vinse la prima edizione del Big One for One Drop, super-evento da un milione di dollari di buy-in.


Dan Bilzerian confessa: "Sono andato rotto con l'online, ma poi un giorno al Bellagio..."

Donne, lusso, sfarzo, jet privati e mazzette da 100 dollari che svolazzano per l'appartamento, tra una collezione di armi e l'altra. Dan Bilzerian, che non scopriamo certo oggi, è uno dei personaggi più controversi del poker mondiale.


Cash game online high stakes: a settembre sorridono Timofey Kuznetsov e Viktor Blom, vicino ai 300.000$ di perdita invece Mikael 'ChaoRen' Thuritz!

Non è stato il più vincente del mese di settembre, però sicuramente ha giocato in modo focused e i risultati si sono visti.


Ritorno al passato? Trickett ha organizzato una partita online high stakes con Viktor Blom, Leon Tsoukernik, Tony G & co. Interessati Ivey e Dwan...

C'era una volta il cash game online high stakes dei piatti milionari, quando ancora non si sapeva chi si celasse dietro il fenomenale 'Isildur1'.


Cash game online high stakes – agosto: vola 'BERRI SWEET', può esultare anche Sami 'Lrslzk' Kelopuro! Mese difficile invece per Viktor Blom e Bill Perkins...

In molti probabilmente hanno dato spazio alle vacanze e a un distacco totale dal pc, ma qualcuno a grindare è comunque rimasto.


Bertie 'bigstealer' Bayley: “Non mi piace il poker, gioco solo per poter finanziare il mio stile di vita...”

In una recente intervista ha dichiarato che “il poker non lo diverte”, eppure gioca e continua a farlo perché è un lavoro che gli permette un'indipendenza economica senza eguali.


Strategy tips: giocare contro un loose-aggressive

La scorsa volta abbiamo approfondito alcuni aspetti che contraddistingono i giocatori loose-passive, stavolta andremo ad analizzare qualcosa di molto simile e allo stesso tempo opposto alla tipologia già affrontata.

4 CONSIGLI PER MIGLIORARE IL GIOCO SUL RIVER

Quando ci si trova sul River, ogni decisione può avere un impatto molto importante sul proprio win rate. Il costo di ogni errore è quindi più grande ed è molto importante commetterne il minor numero possibile. Ecco qualche consiglio per migliorare il proprio gioco su questa strada.


SPOT: UN TOP SET DA UNDER THE GUN

In questa mano di NL10 Hero ha la fortuna di centrare un top set con la sua mano premium. Segui i suoi thinking process e scopri come ha deciso di gestire questa forte combinazione fuori posizione.


CONSIGLI PER LE PRIME FASI DI UN TORNEO

Le prime fasi di un torneo possono a volte sembrare lente, ma è in queste fasi che si costruisce un buon torneo. Ecco qualche consiglio pratico su come affrontarle.


TROVA L’ERRORE: UNA 3BARREL CON J-J

In questa mano di NL25 Hero ha commesso un errore. Riesci a riconoscerlo? Leggi il suo thinking process e cerca di individuarlo. Alla fine dell’articolo troverai la soluzione.


QUIZ: CHECK FUORI POSIZIONE

Il gioco fuori posizione è sempre più complesso e talvolta è necessario apportare modifiche alla propria strategia standard. Contro quale avversario si finirà di solito con l’effettuare check più spesso fuori posizione?


3 BUONI MOTIVI PER AUMENTARE LA FREQUENZA DI 3BET

Le 3bet Prelfop sono una parte fondamentale di ogni strategia nel Texas Hold’em, ma sono molti i giocatori che ancora oggi non ne effettuano abbastanza. Ecco 3 buone ragioni per aumentarne la frequenza.


SPOT: UN RAISE SUBITO AL RIVER CON UNA COPPIA D’ASSI

In questa mano di NL25 Hero deve fronteggiare una decisione difficle sul River. Segui il suo thinking process strada per strada e scopri se ti trovi concorde con i suoi ragionamenti.


3 CONSIGLI PER GESTIRE AL MEGLIO LE OVERPAIRS

Nel Texas Hold’em è sempre un piacere avere un’overpair, ma ciò non significa che sia difficile commettere errori. Ecco 3 pratici consigli per miglirare il proprio gioco con queste mani di valore.


TROVA L’ERRORE: UN POT MULTI-WAY CON AQ

In questa mano di NL25 Hero ha commesso un errore. Riesci a riconoscerlo? Leggi il suo thinking process e cerca di individuarlo. Alla fine dell’articolo troverai la soluzione.

STU UNGAR: GENIO E SREGOLATEZZA

Prima ancora che il Poker scoppiasse come fenomeno a livello mondiale, già vi erano giocatori considerati una leggenda. Tra questi spicca senza dubbio Stu Ungar.


VIKTOR BLOM: UNA CARRIERA SEMPRE AL LIMITE

Viktor Blom è senza dubbio uno dei giocatori più rappresentativi del Poker moderno. La sua grande riservatezza è risaputa, ma di recente si sono scoperti molti retroscena sulla sua ascesa verso il successo. Cerchiamo di ripercorrerli.


STORIE DI POKER: LA SFIDA TRA ANDY BEAL E LA “CORPORATION”

Andy Beal è tornato alla ribalta in tempi recenti per essere uno degli uomini più fidati del controverso Donald Trump, ma non tutti sanno che a metà degli anni 2000 riuscì a mettere in ginocchio l’elite del Poker (o quasi).

Wallpaper download

Seguici